cinema, Considerazioni sparse

Una giornata qualsiasi

L’allarme antincendio si attiva non appena finisco di applicare accuratamente il colore sui capelli (e a distanza di quaranta minuti non accenna a smettere di tediarmi),

il telefono fisso suona proprio mentre comincio l’operazione di risciacquo (e non era neanche per me),

mi accorgo di aver lasciato la spazzola da qualche parte che non è qui,

mia sorella non mi porta le calzature invernali da me gentilmente richieste onde evitare i geloni durante la settimana di trasferta lombarda,

la scorsa notte ho perso uno dei miei berretti di lana preferiti (sì, ne ho abbastanza da aver stilato una classifica di gradimento),

fra tre giorni compirò venti*ette anni e sono ancora una studentessa fuori sede.

In compenso, mi sto deliziando con la visione di Five Minutes of Heaven con soli cinque mesi di ritardo, il che significa che dovrò di nuovo modificare la parte di tesi che speravo conclusa

E buona domenica sera a me.

Santo Stefano, i Cavalieri e la luna

 

Edit: il cellulare di una non meglio identificata vicina di stanza suona incessantemente. La suoneria è We Found Love di Rihanna. Forse preferivo l’allarme antincendio.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...