Monday Mood(s)

Monday Moods novembrini: cose verdi

Come anticipato dalle infinite liste di film e serie tv a tema, il fine settimana di Halloween è stato un’occasione di riposo casalingo, dove si intende spiaggiarsi sul divano in pigiama e calzettoni per un numero di ore vergognosamente alto.

Ma qualche sprazzo di vitalità c’è stato, quindi senza ulteriori indugi vado ad ammorbare l’internet con una delle poche certezze di queste settimane autunnali.

mmdef

Una delle sporadiche occasioni in cui ho messo il naso fuori casa è stato un lungo caffè con un paio di amiche, sorseggiato nella soleggiata cornice di Piazza Skanderbeg. Per l’occasione, ci siamo poi avventurate nelle strade retrostanti all’Opera per raggiungere un luogo in cui prenderei volentieri la residenza, se non avessi appena ricevuto il nuovo permesso di soggiorno che indica un altro luogo come la mia dimora.

Herbal Line Albania è un negozietto che vende prodotti di bellezza e di benessere, la maggior parte dei quali provenienti dall’Asia; dopo aver spulciato per un’abbondante mezz’ora l’INCI ogni singolo prodotto, mi sono prodigata in quello che so far meglio, ossia la mozzona, e approfittando di un’offerta ho acquistato una lattina da 400 ml di olio di cocco, ricevendo in omaggio una boccetta da 30 ml di olio di Tea Tree (foto in basso a destra), per meno di 10 euro.

coc

Rientrata a casa e colta dal sacro fuoco del benessere naturale, avrei volentieri dedicato il resto della giornata alla cura di pelle e capelli, e così è stato, salvo il particolare del guasto alla pompa dell’acqua che mi ha lasciata all’asciutto per più di ventiquattr’ore, costringendomi a ricongiungermi con le mie radici contadine e quindi a lavarmi in una bacinella.

Credo di aver finalmente compreso perché da queste parti ogni minimarket vende boccioni d’acqua da 5 litri.

Ad ogni modo, il mio fervore per le robbe ecobbio ha potuto trovare sfogo grazie alla presenza sugli scaffali di Rossmann & Lala, supermercato tedesco simile ai vari Acqua & Sapone e Ipersoap, di diverse linee di prodotti fondamentalmente naturali a prezzi davvero molto bassi: la consumista che è in me mi ha fatto acquistare nel corso dei mesi creme, scrub, prodotti struccanti, salviette, shampoo e balsami e bagnoschiuma, convinta che l’assenza di siliconipetrolatiparaffineecc. avrebbe fatto la differenza.

Che posso dire, ognuno ha le sue debolezze e la mia si chiama estratti naturali.

Però insomma, lavaggi nella bacinella a parte, un rituale di bellezza durante un fine settimana di cazzeggio è oltremodo piacevole, così come lo è spendere due soldi per acquistare delle cosine che solo al pensiero di usarle fanno sentire più sane, depurate, idratate e via discorrendo.

Nel frattempo, contro ogni previsione il progetto mangiare meno junk food in orario d’ufficio pare procedere, forse grazie alla vaschetta di plastica viola tanto carina e alla deliziosa frutta autunnale. Oggi il menu prevede biscotti integrali alle prugne, melograno e mandarino.

bb

Per le precedenti combinazioni, c’è la sempre aggiornata e affatto piena di cazzate pagina Facebook.

Poi, cibo sano e robette bio a parte, tra sabato e domenica sono riuscita a sfornare una parmigiana di melanzane, una torta cioccolato, mele e cannella e una pasta alla Norma quindi insomma, mademoiselle la coerenza colpisce ancora.

Annunci
Standard

One thought on “Monday Moods novembrini: cose verdi

  1. Pingback: Capelli ecobio: storia di una via crucis | Macchiato con Zucchero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...